E sognò di essere uomo

E sognò di essere uomo

Spettacolo di teatro/narrazione-danza-immagini

Eta: dagli 11 anni e per un pubblico adulto
Co-produzione Teatrimperfetti /Maria Ellero – Roberto Anglisani
In collaborazione con Scenario Fantastico – Comune di Copparo / 2003
Da un’idea di Luciano Giuriola
In scena: Roberto Anglisani e Maria Ellero
Testi a cura di R. Anglisani, M. Ellero e L. Giuriola
Danza Maria Ellero
Elaborazioni grafiche: Andrea Nalin
Esecuzione tecnica: Massimiliano Masserelli

Durata: 60 minuti

 

Scomodi al cuore e alla ragione i diversi sognano, come ogni essere umano, di essere amati dal loro creatore. Questo spettacolo nasce dalla necessità di scrutare la diversità in tutte le angolazioni e sfaccettature. Nasce dal desiderio di incontrare storie vere e fondamentali per la nostra crescita come i miti classici – con la storia del labirinto e del minotauro – e miti contemporanei come quello del grande calciatore brasiliano Manè-Garrincha, ma anche storie quotidiane come quella di Francesca, prodotto imperfetto, “eterna bambina” che parla al padre di felicità assoluta e pura dalle profondità della sua “imperfezione”.  

Nel raccontare queste storie abbiamo utilizzato molti linguaggi: la parola, naturalmente, ma anche la danza, la musica e le immagini. Le elaborazioni  grafiche multimediali sono ispirate all’arte contemporanea, in particolare alle opere di Picasso, Pollock e Jenkins.

[wppa type=”album” album=”10″][/wppa]

Comments are closed.

Post Navigation